Come trovare la motivazione di fare qualcosa che non vuoi, ma che devi fare.


Come trovare la motivazione di fare qualcosa che non vuoi, ma che devi fare!

I 5 step di base che mi hanno portato all’obiettivo, ogni volta

aggiornato il 16/06/2019

Vuoi perdere peso o ritrovare la tua forma?

O magari vuoi smettere di fumare?

Qualsiasi sia il tuo obiettivo, sappi che lo puoi raggiungere. E’ tutta questione di testa, ed i 5 punti che troverai qui sotto ti aiuteranno a creare una forma mentis vincente, una base indistruttibile per raggiungere i tuoi obiettivi più importanti!

Qual è lo scopo di questi 5 step ?

Lo scopo principale è preparare la mente ad accogliere e accettare il cambiamento a cui stai pensando.

Questo percorso ti aiuterà a tirare fuori tutti i pro e i contro. Ti aiuterà ad analizzare le cose positive che possono derivare dal cambiamento ma anche i possibili impedimenti e ostacoli. Questi impedimenti/ostacoli che ho citato, scoprirai che saranno solo “scuse”, perché se davvero vuoi fare il cambiamento a cui stai pensando, troverai soluzioni e alternative per arginarli.

In poche parole, ti aiuterà a tirare fuori tutte le tue motivazioni.

Perché sono una vera e propria base da cui partire?

Perché una volta che hai cominciato il tuo cambiamento vero e proprio, qualsiasi ostacolo che incontrerai sarà più facile da gestire. Spesso, ad ogni impedimento corrisponderà una sfida con te stessa, direttamente proporzionale al grado di fatica che dovrai affrontare. Ma le motivazioni e la grinta che avrai trovato durante questa preparazione ti daranno tutte le risorse per superare questi ostacoli.

Quanto durerà questa preparazione?

E’ variabile e soggettivo.

Per me, la creazione di questa base può durare anche mesi, in base all’obiettivo. A volte sono state sufficienti due settimane, altre volte qualche giorno, mentre per certi cambiamenti ho bisogno di diversi mesi per mettermi nell’ottica giusta, nello “spirito” giusto (per esempio, è il caso di chi decide di smettere di fumare*)

Richiederà tempo, sì, ma ne varrà la pena perché andrai a costruire una solida base da cui partire. Una base così solida, che quando avrai finalmente cominciato il tuo percorso, ti aiuterà a non mollare più il tuo obiettivo.

*anche chi dice che ha smesso da un giorno all’altro, in realtà, prima, in modo conscio o inconscio ci ha pensato a lungo. E il fatto che abbia effettivamente smesso è “solo” il risultato dei suoi pensieri, più o meno consci.

Come trovare la motivazione per fare qualcosa che non vuoi, ma che devi fare.

Sono sicura che hai anche tu quel qualcosa da fare per te stessa, che sai che Dovresti fare, ma proprio non riesci a trovare la motivazione giusta per ingranare e partire…

Arriva un momento nella nostra vita, in cui cominciamo a pensare che vorremmo fare qualcosa di più per noi stesse. Ma spesso, gli impegni e le abitudini quotidiane, i figli e le mille corse ci fanno mettere da parte il pensiero.. Ma poi ritorna, e ritorna un’altra volta ancora, e ritornerà fin quando non ci decideremo di ascoltarlo. Perché all’anima, non si comanda.

So bene cosa significhi avere un impiego full-time, una casa da tenere, una famiglia, un figlio piccolo che richiede tante attenzioni e mille altre cose da seguire. Ma un po’ di sano egoismo, non guasta. Anzi.

La vita è troppo bella e troppo breve per sprecarla così, senza seguire i nostri sogni, le nostre passioni, i nostri desideri. La vita esiste proprio per essere vissuta così, per fare tutte le esperienze che vogliamo, che sentiamo dentro!

Dobbiamo prenderci del tempo da dedicare a noi stesse, per riflettere e per..vivere. Soprattutto quando ciò che vogliamo fare ci aiuta a migliorare, corpo e mente.

So cosa senti, cosa pensi..perché l’ho provato anch’io. Dovresti, e un po’ Vorresti farlo, ma nessun momento sembra buono per cominciare, e ogni volta che pensi di avvicinarti al dunque interviene qualcosa e tu pensi subito a risolvere gli imprevisti e portare a termine le priorità.

Per essere più chiara in quello che ti sto per raccontare, farò come esempio il desiderio/bisogno di tornare in forma per chi è in sovrappeso e prenderò spunto dalla mia storia di cambiamenti.

Osservando con la logica questa situazione, i motivi per tornare in forma sono principalmente due: la salute (evitare o migliorare condizioni di patologie cliniche) ed il proprio benessere personale (l’autostima, la riconquista della voglia di vivere e di sentirsi a proprio agio nella propria pelle, con il proprio corpo, di sentirsi più libere..).

Punto 1°. NON ESISTE IL MOMENTO GIUSTO: COMINCIA A CREARE IL TUO

Certo, ci sono momenti più “sbagliati” di altri ma, a meno che non cominci TU a creare questo “momento giusto”, da solo non arriverà mai (o è poco probabile che arrivi, ad esempio nel caso di una malattia improvvisa che ti costringe ad agire nell’immediato).

Questo punto è fondamentale, perché ti rende subito l’idea della necessità di prendere atto e consapevolezza di ciò che vuoi ottenere. Ti rende consapevole del fatto che sei TU che devi fare la tua scelta, e non puoi aspettare quel qualcosa..che..in un certo momento..arriverà..forse.

Quante volte hai detto “Comincio da lunedì”, “Comincio a settembre”, “Comincio dopo le ferie”, “Comincio dopo le feste”… ?


Punto 2°. IL CERVELLO OPPONE SEMPRE RESISTENZA AI CAMBIAMENTI: AIUTALO

Se non hai ancora intrapreso la tua strada verso l’obiettivo che vuoi conquistare, vuol dire che il tuo cervello percepisce questo obiettivo come un dovere. Anche se il motivo principale per cui devi perdere peso (o metterne) è soprattutto un motivo di salute, perché il sovrappeso o l’eccessiva magrezza ti sta dando problemi cardiologici, ormonali o osteo-articolari, oltre che depressione, è il caso di cambiare prospettiva. È chiaro che per te questi problemi non sono percepiti come “urgenti” da risolvere, e neanche piacevoli. Quello che devi fare ora, è cambiare la tua “mentalità”, e questo cambiamento è abbastanza facile, in qualsiasi ottica lo si guarda.

Il cervello ed il nostro corpo, attraverso tutta una serie di meccanismi neuro-psicologici, saranno sempre alla ricerca del piacere. Ed in questo senso, tu hai un asso nella manica, in questo momento: puoi cominciare a vedere il “dovere”, come “desiderio” e “piacere”. E questo mi porta al prossimo punto.

Punto 3°. I TUOI PENSIERI CREANO LA TUA REALTA’

Per cominciare il tuo percorso di trasformazione, devi solo pensare a quanto è bello sentirti fighissima e a cuor leggero.

Non è difficile, vero?

Pensaci spesso, in diversi momenti della giornata. Cogli ogni momento per sentire dentro la sensazione di benessere, di soddisfazione, di leggerezza, di libertà.. e comincia a credere e sapere, dentro te stessa, che presto ti sentirai veramente così. Fallo a lungo. Pensa a tutte le cose belle che arriveranno insieme alla tua nuova forma. Comincia a crederci veramente.
Questo porterà il tuo cervello a non percepire più questa cosa da fare come un dovere, bensì come un desiderio, come qualcosa di piacevole che tu Vuoi ottenere. Sfrutta questi pensieri ricorrenti per alimentare il tuo desiderio di stare bene, di sentirti più soddisfatta di te stessa e di sentirti libera..

Come trovare la motivazione di fare qualcosa che non vuoi, ma che devi fare!

Punto 4°. LE ESPERIENZE PASSATE: QUANTO VALGONO?

Ognuna di noi ha delle esperienze precedenti, fortunate o meno fortunate. Quando comincerai a pensare al tuo scopo, inevitabilmente ti verranno in mente.

Le sensazioni spiacevoli di fatica o delusione che ricorderai possono farti paura, farti desistere. Possono indurti a pensare che anche questa volta, non ce la farai. Ma se tu sai che Sei una persona Nuova, Diversa e che questa volta metterai in gioco tutta te stessa, credimi che non c’è ragione di continuare a ricordarsi queste esperienze. Sappi dentro di te che questa volta il tuo desiderio è più forte di qualsiasi scusa, di qualsiasi ostacolo e che hai tutta la forza e l’amore che ti serve per intraprendere questo percorso.


Personalmente, ho preso molto alla lettera il concetto di libero arbitrio. Sono libera di scegliere. Sono libera di scegliere cosa sentire, come sentirmi e cosa vivere. Sono libera di scegliere i pensieri che faccio, di scegliere le esperienze che voglio fare e sono libera di creare una nuova me in ogni momento.
Per questo motivo, forse, perché so di essere libera di creare una nuova me che non deve essere imprigionata alle catene del passato, le esperienze precedenti (sia positive che negative) hanno abbastanza poca valenza. Certo, ne avrei tenuto conto se avessi fatto uso di prodotti “magici” e mi fossi quindi beccata una bella fregatura economica ed emotiva, di delusioni. Ma per il resto, so che non sono la stessa che ero prima, né fisicamente né psicologicamente parlando, e neanche le mie circostanze sono più le stesse. 
Tra parentesi, la frase che vedi spesso sui miei canali social e nel blog ha preso spunto proprio da qui. 

Punto 5°. NON E’ CHI SEI CHE TI TRATTIENE, MA CHI PENSI DI NON ESSERE.

Credi che per genetica non riuscirai mai ad avere un corpo da sogno? Che hai già provato mille volte ma senza riuscirci e sei destinata a non cambiare mai? Credi di avere tanti impedimenti “seri”, come il lavoro, la casa, la famiglia, il figlio o i figli, il tempo che non basta mai o altri tipi di impedimenti psico-fisici?
Sappi che se lo vuoi, puoi. È solo questione di priorità, e di cosa ti metti nella testa e nel cuore.

Sappi che sei solo tu a decidere cosa puoi fare e cosa no.

Sappi che.. sei solo tu a decidere come sentirti.


Sei solo tu.. a decidere Chi e Come Vuoi Essere.

Articoli correlati:

FinalMente in Forma! parte 1^

Il potere di una canzone: scegli come vuoi sentirti

I 7 miti sul dimagrimento

Noi donne moderne: un viaggio tra preconcetti, desideri e tabù

Come combattere la cellulite: tra mito e realtà

Annunci

4 commenti su “Come trovare la motivazione di fare qualcosa che non vuoi, ma che devi fare.

  1. Pingback: Il potere di una canzone: scegli come vuoi sentirti | Genesis 3punto0

  2. Pingback: I 7 miti sul dimagrimento | Genesis 3punto0

  3. Pingback: Fitness Lifestyle: non è tutto “muscoli e vanità” | Genesis 3punto0

  4. Pingback: FinalMente in Forma (parte 2^) | Genesis 3punto0

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: