Non smettere di sognare, di lottare, di credere.. in quello che senti!

Non smettere di sognare, di lottare, di credere.. in quello che senti!

Se ricevi già le notifiche del blog nella mail o sulla pagina Facebook sai che settimana scorsa ho pubblicato un importante aggiornamento riguardante la struttura di questo blog: le nuove rubriche settimanali!

Oggi inauguro ufficialmente “Mille e una sfumature di Donna”, con una pagina inedita (“in anteprima” e “senza modifiche”) del mio diario.

Vorrei portarti, attraverso queste righe, in angoli nascosti del mio cuore, quegli angoli di cui noi donne non amiamo tanto parlare, ma che sono (stati) essenziali per la nostra crescita..

Queste righe fanno parte dell’ultima fase della mia ricerca “esistenziale”, quella che mi ha tormentato di più nell’ultimo anno: ritrovare me stessa e “la mia strada”..

(Se vuoi leggere il “prima”, clicca sulla categoria “una sorta di diario” che trovi in fondo alla pagina)

Tutto può succedere, quando lasciamo parlare l’anima.

23 gennaio 2019

Il 2018 è stato un anno strano. È stato un anno difficile. Un anno in cui pensavo di fare tante cose e alla fine ne ho concluse ben poche. È stato l’anno in cui, per la prima volta, ho rinunciato a uno dei miei sogni.

Non è stato facile. E non lo è neanche adesso, perché sto ancora cercando di capire cosa fare per rendere quel sogno ancora più straordinario.
E non è facile, sai, perché il mio sogno è parlarti. Il mio sogno è raccontarti storie di draghi, demoni e fantasmi. Che esistono, se solo credi in essi. Che esistono, anche se non ci credi. Sì, esistono, anche se non sono come ce li fanno immaginare.
Voglio parlarti di come le cose semplici, quotidiane, ci possono trasformare la vita. Di come la vita, in realtà, sia così complessa dietro alle semplici azioni ed attività quotidiane. E so che ti ci ritroverai, nelle mie parole. Ma forse, vederle nero su bianco, ti farà chiarezza. Così come lo hanno fatto con me.
Il mio sogno è semplice. Ma forse troppo complesso per la vita che sto vivendo e per la persona che sono.

So che non è impossibile, ma sto cercando le strade per farlo.

È un anno nuovo, questo 2019. E per la prima volta, non ho sogni né troppe speranze.
Spero solo di stare meglio con me stessa, e di scoprire la mia strada.

Non smettere di sognare, di lottare, di credere.. in quello che senti!


Non ho avuto tempo per fare molte riflessioni prima della chiusura del 2018, un po’ perché il giorno di Natale mamma si è rotta 5 costole e bucato un polmone, un po’ perché poi, tornati a casa abbiamo messo il turbo per sistemare delle cose rimaste in sospeso, i problemi alla gamba che sembrano non volermi mollare.. E poi c’è stato dell’altro, che per qualche giorno mi ha resa un po’ immobile psicologicamente, ma qui la storia diventa troppo lunga. Poi ho riiniziato il lavoro, è ricominciata anche la scuola di Leo e con essi tutta la frenesia del quotidiano.

E comunque, di riflessioni ne stavo facendo forse fin troppe..

>>Mi manca leggere un buon libro, di quelli che dici “è proprio quello che ci voleva”, in certi periodi della vita…<<
Questo è quello che avevo scritto sabato, quando ho cominciato l’articolo. Poi, neanche a dirsi, domenica è successo.

Continua – in via eccezionale – domani ore 09..

Se ti fa piacere continuare a seguirmi, iscriviti al mio blog.
Riceverai un’email quando sarà online un nuovo articolo 🙂

Annunci

Un commento su “Non smettere di sognare, di lottare, di credere.. in quello che senti!

  1. Pingback: Un posto nel mondo | Genesis 3punto0

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: